Il Sindaco RENDE NOTO che, dal 22 aprile al 21 luglio 2023, ci sarà la raccolta firme sulla proposta dei seguenti Referendum abrogativi:

 

«Vuoi tu che sia abrogato l'art. 1 del decreto-legge 2 dicembre 2022, n. 185 (Disposizioni urgenti per la proroga dell'autorizzazione alla cessione di mezzi,  materiali  ed  equipaggiamenti  militari  in favore delle Autorità governative dell'Ucraina), convertito in legge n. 8 del 27 gennaio 2023 nelle parole:  "E'  prorogata,  fino  al  31 dicembre   2023,   previo   atto   di   indirizzo    delle    Camere, l'autorizzazione alla cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari in favore delle autorità governative dell'Ucraina,  di  cui all'art. 2-bis del decreto-legge 25 febbraio 2022, n. 14, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 aprile 2022, n. 28,  nei  termini  e con le modalità ivi stabilite"?»

 

«Vuoi tu abrogare l'art. 1 (Programmazione sanitaria nazionale e definizione dei livelli uniformi di assistenza), comma 13, decreto legislativo n.  502/1992 (Riordino della disciplina in   materia sanitaria, a norma dell'art. 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421 (Gazzetta Ufficiale n.  305 del 30 dicembre 1992 - Supplemento ordinario n. 137) limitatamente alle parole "e privati e delle strutture private accreditate dal Servizio sanitario nazionale"?»

 

Possono firmare i cittadini italiani con diritto di voto, con un documento d’identità, all’ufficio elettorale del Comune dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 14,00 e il martedì e giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 (esclusi i giorni festivi).

 

Dalla Residenza Municipale, lì 19 aprile 2023

 

                      IL SINDACO

          Dott. Antonino Orlando Russo

Torna all'inizio del contenuto